La bomboletta

La bomboletta di aria compressa è finita. Accidenti proprio ora che ho il computer tutto aperto qui davanti. Questi all-in-one sono un incubo da smontare, impossibile farlo senza il service manual. Almeno senza romperli.
Adesso cosa faccio? Non posso richiuderlo senza togliere la polvere che tappa il condotto di raffreddamento. Di piantare il lavoro a metà non ci penso neanche, va fatto oggi. Pensa pensa pensa. Non hai una bambina di 5 anni? Ci sarà pure un palloncino da qualche parte, no? Eccone una busta intera, quei palloncini lunghissimi da modellare che ho ordinato per il suo compleanno e poi sono arrivati in ritardo. Dai dai dai… Maledetti, sono lunghi un chilometro e si sgonfiano pianissimo. Cerca ancora, ce ne sarà pure uno normale…
Eccolo, bellissimo. È enorme. Altro che bomboletta, guarda quanto ci vuole a gonfiarlo, un buffer di aria così mi soffierà via tutta la polvere. Lo gonfio ancora un po’ che tanto… BLAM!
Che idiota, era l’unica speranza!
Il lato positivo però è che i gatti si sono dileguati. Niente più spettatori interessati solo a far sparire le viti. Altre idee?
La pompa della bici! Certo! Potrebbe funzionare!
… che idea idiota. Uno sbuffo ridicolo. Si sta facendo tardi.
Il Dyson! Il maledettissimo costosissimo Dyson comprato da Barbara a mia insaputa. Un aspirapolvere a batteria da esposizione che costa più del vero aspirapolvere che ho comprato io (marca Miele per giunta, mica robetta).
Dai, magari funziona anche aspirando invece che soffiando…
Massima potenza, cinque minuti di autonomia… dacci dentro Dyson.
… aspirapolvere inutile, non tira fuori nulla.
Ok basta, facciamo come si faceva una volta. Riempi i polmoni, accosta le labbra alle alette di raffreddamento, socchiudile e dacci dentro!
Urca che polverone. No non respirare, non così presto! Argh.
C’è la nebbia in questa stanza. Sto respirando polvere.
Ok, resisti, ancora un paio di soffiate.
Se mi viene la silicosi so perché. Per una maledetta bomboletta scarica.
Fatto. Si è stappato.
Chiuderlo è molto più facile che aprirlo, una passeggiatina a confronto.
Non mi sono neanche avanzate viti. Strano. Avrò sbagliato qualcosa? Le viti devono sempre avanzare, è una regola. Come con la lavastoviglie, lì me ne erano avanzate addirittura due. Praticamente un lavoretto a regola d’arte. Poi la lavastoviglie perdeva acqua ma quello è un altro discorso. Difficile spiegarlo che non c’entrava con le viti. Lo sanno tutti che quelle devono avanzare, è normale.
Qui invece niente. Mi preoccupa un po’. Magari le hanno prese i gatti. Speriamo.

2 commenti su “La bomboletta

  • Il Dyson non ha funzionato perche’ non hai ancora pagato la tua quota quindi lui funziona solo con il proprietario!!!

  • ….”del vero aspirapolvere che ho comprato io (marca Miele per giunta, mica robetta)”.
    che hai comprato te?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *