clima

Prospettiva: la nostra evoluzione in relazione alle temperature

Temperature del pianeta negli ultimi 500 milioni di anni
Questa è la ricostruzione delle temperature del pianeta negli ultimi 500 milioni di anni, viene da wikipedia. Ho aggiunto due annotazioni: la comparsa dei primi primati, circa 6 milioni di anni fa, e l’invenzione dell’agricoltura, 10mila anni fa.I sapiens, cioè i primati intelligenti come noi, sono apparsi circa 300mila anni… Leggi tutto »Prospettiva: la nostra evoluzione in relazione alle temperature

Il mondo dei virus e dei batteri

Il mondo dei virus e dei batteri è stupefacente, in questo articolo facciamo un brevissimo ma interessantissimo viaggio nel mondo del piccolo elencando numeri che mi hanno lasciato letteralmente a bocca aperta.

Le fonti sono, come al solito, in coda all’articolo. Partiamo con i numeri:

– Un virus (dovrei dire virione ma fa lo stesso, userò il termine virus al posto di virione da qui in poi) è circa 100 volte più piccolo di una cellula, quindi anche di un batterio.

– Il mare contiene la maggior parte dei virus del pianeta. I virus infettano i batteri (di cui il mare è pieno), le alghe, i pesci, i mammiferi marini. Ogni millilitro di acqua di mare contiene un milione di virus.

– Estendendo questo conto, in tutti gli oceani del mondo ci sono 1030 virus. Per esteso sono 1.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000. Se ti sembra poco pensa che se li accodassimo tutti un dietro l’altro creeremmo una fila di virus lunga 200 anni luce.

– Tutti questi virus hanno una massa, ed è pari a 1000 volte la massa di tutti gli elefanti della terra.

Leggi tutto »Il mondo dei virus e dei batteri

Climategate

Il mondo del clima sta attraversando una bufera, documenti ed email riservate di scienziati attivi sul fronte dei cambiamenti climatici sono state trafugate dalla Climate Research Unit della University of East Anglia e rese pubbliche. Dall’analisi dei documenti e delle mail, non sembra si tratti un furto ad opera di un cracker ma una fuga di notizie ad opera di una talpa interna. La coincidenza interessante è che la fuga di queste informazioni è avvenuta contestualmente all’ennesimo rifiuto da parte degli scienziati alla pubblicazione dei dati scientifici su cui sono basate le loro ricerche sul clima, la richiesta di pubblicazione (l’ultima delle tante) era stata inoltrata sulla base del Freedom of Information Act che stabilisce che i dati raccolti nell’ambito di ricerche fatte con finanziamenti pubblici debbano essere pubblici.

L’attacco è stato confermato dall’università che non ha smentito l’autenticità del materiale.

La notizia è stata riportata da BBC, The Guardian, The Telegraph, Foxnews, New York Times, Washington Post, ABC news, Associated Press e molti altri. In Italia se ne sta parlando pochissimo.

Leggi tutto »Climategate

Notizia shock: d’estate fa caldo

Non possono mancare, ogni anno, gli allarmismi per le estati torride e gli inverni gelidi. La tendenza per questa estate è stata inaugurata da Mr. Barnstone, un climatologo che ha rilasciato un’intervista alla rivista Focus.

Quello che segue è un lancio di agenzia sulla sconvolgente notizia: d’estate fa caldo. Il lancio di agenzia è inframezzato da qualche mio commento.Leggi tutto »Notizia shock: d’estate fa caldo