Il volo istintivo, il ritorno alle radici, etc etc

Seguendo la mia nuova filosofia di approccio al volo, ieri ho fatto due belle ore di volo senza strumenti. Niente vario, niente gps, niente radio, niente di niente.  Neanche i guanti.
Una scelta netta e radicale di cui non mi pento.
Per una più intensa comunione con la natura, per ritornare alle radici, per privilegiare le sensazioni, per sviluppare l’istinto, per vivere più intensamente l’esperienza ma soprattutto perché avevo dimenticato di prendere il portastrumenti.
Comunque è stato piacevole e istruttivo, anche rilassante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *