riflessioni

Flow

Adesso che la tecnologia ci consente di vedere quello che succede nel cervello, sappiamo che per raggiungere questo stato mentale, il flow, bisogna disattivare, e non attivare, alcune aree specifiche del cervello. Soprattutto la corteccia cingolata posteriore. Questo insieme di aree di cui la corteccia cingolata posteriore fa parte è… Leggi tutto »Flow

L’unione fa la forza

E’ notizia recente che Panasonic e altre aziende giapponesi se ne stiano andando da UK per il sempre più concreto pericolo (direi che ormai è una certezza) che la brexit porti a condizioni commerciali più sfavorevoli. Panasonic, ad esempio, va in Olanda. Si è sentito spesso, nella propaganda per la… Leggi tutto »L’unione fa la forza

Volontariato

Tanti anni fa facevo volontariato per Amnesty International. Un giorno a settimana andavo in sede e facevo cose pratiche tipo ciclostilare, fotocopiare, archiviare. Insomma davo una mano. Mentre il ciclostile andava mi leggevo i rapporti. Succedevano cose bruttissime in giro per il mondo e succedono ancora. Al tempo per avere… Leggi tutto »Volontariato

Il labirinto

Quando si lavorava per portare internet alle masse ci si illudeva di aprire la strada all'informazione libera, non più controllabile e pilotabile.

Amigdala

Se a volte ti sembra più faticoso del normale sostenere in una discussione razionale una posizione intollerante verso il “diverso”, una spiegazione c’è.

Il sistema elettorale deve essere pragmatico?

In un sistema proporzionale i compromessi e le trattative si fanno dopo le elezioni. In questa fase gli elettori non ci mettono becco perché hanno dato una delega in bianco alle forze politiche.

In un sistema maggioritario i compromessi e le trattative si fanno prima delle elezioni, poi questi compromessi vengono sottoposti agli elettori i quali scelgono quello che preferiscono.

Leggi tutto »Il sistema elettorale deve essere pragmatico?

L’arca della conoscenza

Un archivio di tutte le nostre conoscenze che sopravviva ad una nostra possibile (probabile, inevitabile) estinzione. Questo è il progetto “arch mission”.
Una catastrofe planetaria naturale (solar flare, meteorite) o causata da noi stessi (come una guerra nucleare o batteriologica) e tutte le nostre conoscenze andrebbero perdute, la stessa traccia dell’esistenza di una civiltà andrebbe a sparire velocemente.Leggi tutto »L’arca della conoscenza

Stampare moneta

Questa è la banconota da centomila miliardi di dollari dello Zimbabwe. Valeva 40 centesimi di dollari nel 2015 quando, con un’inflazione mensile di 79 miliardi di punti percentuali (quello che oggi costa un dollaro tra un mese ne costa 79 miliardi), il paese è passato al dollaro americano. La storia… Leggi tutto »Stampare moneta