In bocca al lupo Richard Bach

In bocca al lupo Richard Bach (ho letto tutti i tuoi libri), benvenuto nel club di quelli che hanno “toccato i cavi” e possono raccontarlo.

I maledetti cavi non segnalati, messi li da gente che non alza mai lo sguardo al cielo, ne hanno uccisi e feriti molti, comprese persone che dall’alto soccorrono o spengono incendi.

Auguri di pronta guarigione.

“Non si fanno mai sbagli, gli eventi che ci tiriamo addosso, per sgradevoli che siano, sono necessari al fine di apprendere quello che dobbiamo imparare; ogni mossa che si compie, ogni passo che si muove è necessario per raggiungere i luoghi dove abbiamo prescelto di recarci.”

1 commento su “In bocca al lupo Richard Bach”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *