Clickbaiting

​Bait significa esca, il clickbaiting è un’esca per farti fare un click.

Di solito l’esca è una notizia falsa e il tuo click, caro pesciolino, viene monetizzato con la pubblicità. 

Quanto potrà mai valere un misero click? Quelli bravi ci fanno milioni di euro l’anno. 

Più tu ti indigni, più loro ridono. 

Clicca e condividi, mi raccomando pesciolino.
Il clickbaiting non è solo web e notizie false. Lo spam via mail ha sempre usato il clickbaiting, lo ha praticamente inventato.

Oggi però i click nelle mail possono essere monetizzati in modo più efficace che con la pubblicità: ransomware, truffe, furti d’identità, … 

Centinaia di milioni di euro l’anno, senza esagerare.
C’è tutto un ecosistema di illeciti che usano la mail come vettore.

C’è la pesca a strascico e la pesca subacquea, quella che con tecniche grezze cerca di afferrare quanti più pesciolini è possibile e quella col fucile dove scegli la preda e prendi la mira, più sofisticata ed efficace.

Difficile scappare caro pesciolino.
Questa è una presentazione che ho tenuto qualche mese fa su questo tema. Ci sono anche i risultati di una campagna di phishing fatta proprio a persone che si occupano di sicurezza informatica. Quanti di loro saranno caduti nella trappola del clickbaiting?
Che si fa, andiamo a pescare?

https://prezi.com/ocuhzadpscdi/
“Nonno, nonno posso farti una domanda sulla nostra vita dei pesci del mare? Perché ogni tanto qualche compagno scompare?”

“Perché è stato preso dalla rete del pescatore.”

“Ma ci sarà un modo per non farsi acchiappare?”

“Bisogna saper distinguere la luce delle stelle da quelle delle lampare”

(Gli animali, Mannarino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *